Mohawk Industries presenta i risultati del terzo trimestre

CALHOUN, Ga., Nov. 01, 2021 (GLOBE NEWSWIRE) — Mohawk Industries, Inc. (NYSE: MHK) ha annunciato oggi l’utile netto per il terzo trimestre 2021 pari a 271 milioni di dollari e un utile per azione diluito (EPS) di $ 3,93. L’utile netto adjusted ammonta a 272 milioni di dollari, mentre l’EPS ammonta a $ 3,95, esclusi i costi di ristrutturazione, acquisizione e altri oneri. Il fatturato netto per il terzo trimestre 2021 ammonta a 2,8 miliardi di dollari, in aumento del 9,4% a bilancio e dell’8,7% a cambio costante. Per il terzo trimestre 2020, il fatturato netto si attesta a 2,6 miliardi di dollari, con un utile netto di 205 milioni di dollari, un utile per azione diluito di $ 2,87, un utile netto adjusted di 233 milioni di dollari e un EPS di $ 3,26, esclusi i costi di ristrutturazione, di acquisizione e altri oneri.

Per il periodo di nove mesi chiuso il 2 ottobre 2021, l’utile netto e l’EPS ammontano rispettivamente a 844 milioni di dollari e $ 12,11. L’utile netto esclusi i costi di ristrutturazione, di acquisizione e gli altri oneri ammonta a 828 milioni di dollari, mentre l’EPS si attesta a $ 11,89. Per i primi nove mesi del 2021, il fatturato netto si attesta a 8,4 miliardi di dollari, in crescita rispetto all’esercizio precedente del 22,1% a bilancio o del 18% a parità di cambio e giorni lavorati. Per i nove mesi fino al 26 settembre 2020, il fatturato netto ammonta a 6,9 miliardi di dollari, l’utile netto a 267 milioni di dollari e l’EPS a $ 3,75; esclusi costi di ristrutturazione, di acquisizione e altri oneri, l’utile netto e l’EPS ammontano rispettivamente a 379 milioni di dollari e $ 5,31.

Commentando la performance di Mohawk Industries nel terzo trimestre, Jeffrey S. Lorberbaum, Presidente e Amministratore delegato, ha dichiarato: “Tutte le nostre attività hanno riportato buone performance, muovendosi bene in un contesto in continua evoluzione. Nel periodo in esame, il Covid ha inciso direttamente e indirettamente su molte economie, creando difficoltà nella catena di fornitura (con un’interruzione della produzione) e costringendo al lockdown i governi di Australia, Nuova Zelanda e Malesia (che ha bloccato i settori manifatturiero e retail). Nonostante queste e altre difficoltà, le tendenze di vendita del terzo trimestre si sono confermate nella maggior parte delle regioni, con i risultati europei che riflettono un normale effetto stagionale per l’estate. Le vendite di immobili residenziali sono state ottime nella maggior parte delle aree geografiche e i consumatori hanno continuato a rivedere gli investimenti a un ritmo sostenuto. Su base annua, il settore commerciale ha mostrato un miglioramento, seppure a un ritmo più lento a causa dei timori per il Covid che hanno ritardato le tempistiche di alcuni progetti. Le nostre strategie per migliorare la flessibilità organizzativa, ridurre la complessità operativa e dei prodotti e allineare i prezzi ai costi hanno migliorato i nostri risultati.

“Anche con vincoli esterni più elevati, abbiamo mantenuto un ottimo livello operativo e abbiamo gestito con successo molte interruzioni di servizio in tutta l’azienda. Invece di migliorare come previsto, la disponibilità di manodopera, materiali e trasporti è peggiorata, determinando un aumento dei costi nel periodo. La scarsa fornitura di sostanze chimiche, in particolare, ha ridotto la produzione di LVT, moquette, laminati e pannelli di truciolato. Per il breve termine, non prevediamo cambiamenti significativi in queste pressioni esterne. A causa dell’offerta insufficiente, delle normative governative e dei problemi politici, i costi del gas naturale in Europa sono attualmente circa quattro volte superiori rispetto all’inizio dell’anno. Ciò rappresenta una sfida temporanea per le nostre attività europee, in quanto i costi più elevati si riflettono nel settore del gas, dell’elettricità e dei materiali.

“La maggior parte delle nostre attività ha un notevole arretrato negli ordini e abbiamo intenzione di mantenere una forte operatività durante il quarto periodo per migliorare il nostro servizio e l’efficienza. Attualmente, alcuni dei nostri prodotti a più rapida crescita sono limitati da vincoli di materiali e capacità. Abbiamo avviato ulteriori investimenti per aumentare la nostra produzione di questi prodotti e sostenere le vendite e i servizi. Il completamento di questi progetti è stato esteso a causa dei tempi di consegna più lunghi per i materiali e le attrezzature da costruzione.

“I nostri risultati sono notevolmente migliorati nel 2021 e negli ultimi 12 mesi abbiamo generato oltre 1,9 miliardi di dollari di EBITDA. Alla luce di questo e della nostra attuale valutazione, il consiglio di amministrazione ha aumentato il nostro programma di acquisto di azioni di altri 500 milioni di dollari. Dalla fine del secondo trimestre, abbiamo acquistato circa 250 milioni di dollari delle nostre azioni a un prezzo medio di 193 dollari per azione. Con l’attuale bassa leva finanziaria, abbiamo il capitale necessario per perseguire ulteriori investimenti e acquisizioni allo scopo di espandere le nostre vendite e la nostra redditività.

“Nel trimestre, le vendite Flooring Rest of the World sono cresciute del 13% a bilancio e del 11% a cambio costante. I margini operativi del segmento sono stati del 17,4%, per effetto del miglioramento dei prezzi e del mix, compensato dall’inflazione, dal ritorno a una stagionalità più normale nel periodo e alle restrizioni per il Covid. Nel corso del trimestre, le vendite sono state ottime in tutte le nostre categorie di prodotti e in tutte le aree geografiche, al di fuori di quelle colpite dai lockdown governativi. Queste restrizioni per il Covid sono state tolte nel frattempo e stiamo incrementando la produzione per soddisfare la domanda. Le nostre collezioni di laminati hanno continuato a generare una forte crescita delle vendite, con i consumatori che hanno scelto i nostri prodotti proprietari impermeabili per le loro prestazioni e la grafica realistica. Abbiamo aumentato la capacità sui laminati in Europa per soddisfare la domanda e stiamo avviando altri progetti per sostenere un’ulteriore crescita delle vendite. Come previsto, le nostre vendite LVT sono state inferiori nel periodo a causa di carenze di materiali e di una produzione inferiore che ha ridotto l’offerta. Abbiamo minimizzato l’impatto migliorando il nostro mix di prodotti e aumentando i prezzi per superare l’inflazione. La nostra attività in vinile in Russia ha registrato buone performance, con le vendite in crescita grazie all’espansione della nostra distribuzione. Abbiamo acquisito uno stabilimento europeo di inserti in legno per migliorare la resa dell’offerta e i costi dei pavimenti in legno. Le vendite dei nostri pannelli di isolamento in Europa sono cresciute dopo l’implementazione di un altro aumento dei prezzi per compensare l’aumento dell’inflazione dei materiali. Abbiamo anche acquisito un produttore di isolamento in Irlanda e abbiamo iniziato a integrare le loro operazioni con le nostre attività esistenti. La nostra attività in pannelli è cresciuta e i margini sono aumentati con l’aumento del nostro mix e dei prezzi. Abbiamo aggiunto una nuova pressa che aumenterà la nostra capacità e aggiungerà ai nostri prodotti funzioni più differenziate. Nel quarto trimestre, completeremo l’acquisizione di un produttore di MDF in Francia per espandere la nostra capacità in Europa occidentale. La società è all’avanguardia nelle resine biologiche, e ci consentirà di migliorare la nostra posizione di sostenibilità.

“Nel corso del trimestre, le vendite del nostro segmento Flooring North America sono aumentate del 6,9% a bilancio e a base costante e il margine operativo è aumentato a circa l’11% dall’8% a bilancio, principalmente grazie ai prezzi favorevoli e al miglioramento del mix e della produttività, parzialmente compensati dall’inflazione. I risultati di Flooring North America sono stati eccellenti, considerati i vincoli imposti a materiali, trasporti e manodopera che hanno influito sulle vendite e sulla produzione durante il periodo in esame. Abbiamo implementato ulteriori aumenti dei prezzi nella maggior parte delle categorie di prodotti a fronte dell’intensificarsi delle pressioni inflazionistiche. Continuiamo a snellire il nostro portafoglio di prodotti e a ridurre la complessità operativa, favorendo efficienza e qualità. Nel settore della moquette, l’edilizia residenziale è stata limitata dai materiali e dalla manodopera, che hanno influito sulla nostra produzione e sui nostri costi. Le vendite commerciali sono migliorate, sebbene il tasso di crescita sia rallentato a fronte dell’aumento dei casi di Covid. Nel settore della produzione residenziale e commerciale, stiamo investendo in asset più efficienti per contenere i costi, migliorare lo stile e ridurre i requisiti di manodopera. La nostra attività nel settore del laminato e del legno continua a crescere, anche se le nostre vendite sono state limitate dalle nostre capacità. La nostra nuova linea di laminati dovrebbe essere operativa entro la fine di quest’anno per espandere le nostre vendite e fornire caratteristiche più avanzate. Le nostre nuove collezioni UltraWood ad alte prestazioni aumentano il nostro mix di legno e la produttività del nostro nuovo impianto sta migliorando con l’aumentare del volume. Le nostre vendite di LVT sono aumentate nel periodo, anche se la fornitura di materiali ha limitato i ritardi nella produzione e nella spedizione dei nostri prodotti. Abbiamo migliorato il nostro mix di LVT con funzioni più avanzate e ridotto i costi semplificando i nostri processi. Stiamo inoltre incrementando la produzione del nostro stabilimento di produzione di vinile per soddisfare le vendite in espansione delle nostre collezioni.

“Nel trimestre, il nostro segmento Global Ceramic ha registrato una crescita dei ricavi del 9,6%, a bilancio, e del 9,1% a parità di cambi e di giorni lavorati. Il margine operativo del segmento è aumentato a circa il 12% dall’8%, a bilancio: tale risultato, parzialmente compensato dall’inflazione, è principalmente dovuto al miglioramento di prezzi e mix di prodotti e alla maggiore produttività. La nostra attività statunitense in ceramica è cresciuta durante il periodo, con il settore residenziale ancora forte e il settore commerciale in continuo miglioramento. Stiamo riducendo i costi di produzione riprogettando i nostri prodotti, utilizzando materiali alternativi e migliorando le nostre strategie logistiche. Stiamo introducendo prodotti di valore superiore con nuove tecnologie di stampa, finiture testurizzate e superfici lucide per fornire alternative alle piastrelle importate di alta qualità. Le vendite dei nostri piani di lavoro al quarzo continuano a crescere in modo significativo di pari passo alla ripresa della produzione durante il periodo, e le vendite delle nostre grafiche di fascia più alta sono cresciute a un ritmo più rapido. Le nostre attività di ceramica in Messico e Brasile stanno crescendo, con l’aumento dei prezzi per compensare l’inflazione in entrambi i paesi. Stiamo perfezionando la nostra offerta di prodotti, migliorando l’efficienza e aumentando la produzione. In entrambi i paesi, stiamo investendo in nuove risorse per espandere la nostra produzione e migliorare la nostra offerta di prodotti. Le vendite nel reparto di ceramica di Europa sono rimaste forti a fronte di un ritorno alla normalità dei programmi di ferie. Gli aumenti di prezzo, mix e produttività hanno migliorato i nostri risultati, anche se sono stati più che compensati dall’aumento dell’inflazione. Nel periodo in esame, i prezzi del gas naturale e dell’elettricità in Europa sono saliti a livelli senza precedenti a causa delle carenze previste. I nostri margini saranno penalizzati finché i nostri prezzi non saranno allineati ai costi energetici in futuro. Stiamo aggiornando le linee di produzione per migliorare ulteriormente il nostro stile e la nostra efficienza. Le vendite e i margini sono aumentati nella nostra attività di ceramica in Russia in quanto il miglioramento del mix e l’aumento dei prezzi hanno compensato l’aumento dell’inflazione. La riduzione delle scorte e delle limitazioni di capacità ha influito sui volumi di vendita nel periodo in esame e continueremo a gestire il nostro mix fino a quando la nostra nuova capacità non sarà operativa.

“Per tutto il 2021, Mohawk ha ottenuto risultati eccezionali con aumento delle vendite, espansione dei margini e forte generazione di liquidità. Per il quarto trimestre, prevediamo che la stagionalità del settore tornerà alla norma, a differenza dello scorso anno, quando la domanda era insolitamente elevata. Nel periodo, gestiremo le nostre attività a livelli elevati per supportare le nostre vendite, migliorare il servizio e aumentare le scorte. Le vendite in alcune categorie sono limitate dalle nostre capacità produttive e stiamo incrementando gli investimenti per espandere la produzione di queste categorie in crescita. Continuiamo a implementare ulteriori aumenti dei prezzi e a gestire i vincoli relativi al personale, alle forniture e alla logistica nelle nostre attività. Manteniamo una gestione aggressiva dei costi, sfruttando la tecnologia e migliorando le nostre strategie in tutta l’azienda. Nel settore Ceramic Europe, i prezzi record del gas naturale stanno aumentando i costi netti di circa 25 milioni di dollari nel quarto trimestre e ci vorrà un po’ di tempo affinché il settore si adegui all’aumento dei costi. Inoltre, il quarto trimestre per noi ha un numero di giorni inferiore del 6% rispetto all’anno precedente. Alla luce di questi fattori, prevediamo che il nostro EPS adjusted per il quarto trimestre sarà compreso tra 2,80 e 2,90 dollari, escluse eventuali spese di ristrutturazione.

“Nonostante le temporanee difficoltà legate all’inflazione e alla disponibilità di materiali, le nostre prospettive a lungo termine rimangono ottimistiche, con le previsioni di nuovi cantieri di abitazioni e di ristrutturazione residenziale che si ancora solide e il settore commerciale in miglioramento grazie agli investimenti e alla crescita delle imprese. Il prossimo anno, le nostre vendite dovrebbero crescere con l’ampliamento della capacità e l’introduzione di nuovi prodotti innovativi. Le nostre strategie per ottimizzare i risultati continuano a evolversi in linea con le condizioni economiche e della catena di fornitura. Il nostro bilancio è il più forte della nostra storia e supporta un aumento degli investimenti e delle acquisizioni strategiche per massimizzare la nostra crescita”.

INFORMAZIONI SU MOHAWK INDUSTRIES
Mohawk Industries, il principale produttore mondiale di pavimenti, crea prodotti per valorizzare gli spazi residenziali e commerciali in tutto il mondo. I processi di produzione e distribuzione verticalmente integrati di Mohawk offrono vantaggi competitivi nella produzione di moquette, tappeti, piastrelle in ceramica e pavimentazioni in laminato, legno, pietra e vinile. La nostra eccezionale capacità di innovazione ha portato alla creazione di prodotti e tecnologie che differenziano i nostri marchi sul mercato e soddisfano tutti i requisiti di ristrutturazione e di nuova costruzione. I nostri marchi sono tra i più apprezzati nel settore e comprendono American Olean, Daltile, Durkan, Eliane, Feltex, Godfrey Hirst, IVC, Karastan, Marazzi, Mohawk, Mohawk Group, Pergo, Quick-Step e Unilin. Durante lo scorso decennio, Mohawk ha trasformato la sua attività da azienda produttrice di moquette per il mercato americano nella più grande società mondiale di pavimenti con sedi in Australia, Brasile, Canada, Europa, India, Malesia, Messico, Nuova Zelanda, Russia e Stati Uniti.

Alcune delle dichiarazioni contenute nei paragrafi immediatamente precedenti, in particolare quelle che prevedono performance future, prospettive commerciali, strategie di crescita e operative e altri aspetti simili, nonché quelle in cui si usano parole come “potrebbe”, “dovrebbe”, “ritiene”, “prevede”, “si aspetta” e “stima” o espressioni analoghe, sono “dichiarazioni previsionali”. Per queste dichiarazioni Mohawk si avvale della tutela riconosciuta dalla legge Private Securities Litigation Reform Act del 1995 in materia di dichiarazioni previsionali. Non è possibile assicurare l’esattezza delle dichiarazioni previsionali in quanto si fondano su numerose ipotesi che comportano rischi e incertezze. I seguenti fattori rilevanti potrebbero causare uno scostamento dei risultati futuri: cambiamento delle condizioni economiche o settoriali; concorrenza; inflazione e deflazione dei prezzi delle materie prime e di altri costi dei fattori di produzione; inflazione e deflazione nei mercati di consumo; costo e offerta di energia; tempi e ammontare degli investimenti in conto capitale; tempi e implementazione degli incrementi dei prezzi per i prodotti della società; oneri di svalutazione; integrazione delle acquisizioni; operazioni internazionali; introduzione di nuovi prodotti; razionalizzazione delle operazioni; imposte e riforme fiscali; cause relative a prodotti o di altro genere; controversie legali e altri rischi segnalati nelle relazioni SEC di Mohawk e nelle sue dichiarazioni pubbliche.

Conference call 29 ottobre 2021, 11:00 Eastern Time
Il numero di telefono è 1-800-603-9255 per Stati uniti/Canada e 1-706-634-2294 per chiamate internazionali/locali. Conference ID # 4259806. Sarà possibile riascoltare la registrazione fino al 29 novembre 2021 componendo il numero 1-855-859-2056 per chiamate dagli Stati Uniti/locali e il numero 1-404-537-3406 per chiamate internazionali/locali, inserendo il Conference ID # 4259806.

MOHAWK INDUSTRIES, INC. AND SUBSIDIARIES                
(Unaudited)                
Condensed Consolidated Statement of Operations Data   Three Months Ended   Nine Months Ended
(Amounts in thousands, except per share data)   October 2,2021   September 26, 2020   October 2,2021   September 26, 2020
                 
Net sales   $ 2,817,017     2,574,870       8,439,876     6,910,433  
Cost of sales     1,979,702     1,868,671       5,908,585     5,217,827  
    Gross profit     837,315     706,199       2,531,291     1,692,606  
Selling, general and administrative expenses     477,341     443,455       1,449,378     1,339,338  
Operating income     359,974     262,744       1,081,913     353,268  
Interest expense     14,948     14,854       45,083     36,481  
Other (income) expense, net     21     (726 )     (13,374 )   5,990  
    Earnings before income taxes     345,005     248,616       1,050,204     310,797  
Income tax expense     73,821     43,163       205,756     43,467  
        Net earnings including noncontrolling interests     271,184     205,453       844,448     267,330  
Net earnings (loss) attributable to noncontrolling interests     206     336       378     (44 )
Net earnings attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 270,978     205,117       844,070     267,374  
                 
Basic earnings per share attributable to Mohawk Industries, Inc.                
Basic earnings per share attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 3.95     2.88       12.16     3.76  
Weighted-average common shares outstanding – basic     68,541     71,197       69,389     71,190  
                 
Diluted earnings per share attributable to Mohawk Industries, Inc.                
Diluted earnings per share attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 3.93     2.87       12.11     3.75  
Weighted-average common shares outstanding – diluted     68,864     71,378       69,683     71,362  
                 
                 
                 
Other Financial Information                
(Amounts in thousands)                
Net cash provided by operating activities   $ 498,739     598,499       1,096,735     1,361,994  
Less: Capital expenditures     147,740     69,143       375,179     265,414  
Free cash flow   $ 350,999     529,356       721,556     1,096,580  
                 
Depreciation and amortization   $ 148,618     151,342       448,299     450,952  
                 
                 
Condensed Consolidated Balance Sheet Data                
(Amounts in thousands)                
            October 2,2021   September 26, 2020
ASSETS                
Current assets:                
    Cash and cash equivalents           $ 1,128,027     781,238  
    Short-term investments                 407,784  
    Receivables, net             1,880,476     1,710,961  
    Inventories             2,215,630     1,841,973  
    Prepaid expenses and other current assets             421,944     410,031  
        Total current assets             5,646,077     5,151,987  
Property, plant and equipment, net             4,442,339     4,405,243  
Right of use operating lease assets             385,606     303,050  
Goodwill             2,612,201     2,574,641  
Intangible assets, net             911,271     918,778  
Deferred income taxes and other non-current assets             452,806     430,515  
    Total assets           $ 14,450,300     13,784,214  
LIABILITIES AND STOCKHOLDERS’ EQUITY                
Current liabilities:                
    Short-term debt and current portion of long-term debt           $ 588,669     356,130  
    Accounts payable and accrued expenses             2,209,942     1,933,206  
    Current operating lease liabilities             103,132     97,778  
        Total current liabilities             2,901,743     2,387,114  
Long-term debt, less current portion             1,710,207     2,282,781  
Non-current operating lease liabilities             292,806     214,654  
Deferred income taxes and other long-term liabilities             793,095     732,596  
        Total liabilities             5,697,851     5,617,145  
Total stockholders’ equity             8,752,449     8,167,069  
    Total liabilities and stockholders’ equity           $ 14,450,300     13,784,214  
                 
Segment Information   Three Months Ended   As of or for the Nine Months Ended
(Amounts in thousands)   October 2,2021   September 26, 2020   October 2,2021   September 26, 2020
                 
Net sales:                
    Global Ceramic   $ 998,444     911,303       2,967,818     2,513,088  
    Flooring NA     1,050,453     982,292       3,100,892     2,630,710  
    Flooring ROW     768,120     681,275       2,371,166     1,766,635  
        Consolidated net sales   $ 2,817,017     2,574,870       8,439,876     6,910,433  
                 
Operating income (loss):                
    Global Ceramic   $ 118,896     73,998       343,135     88,166  
    Flooring NA     118,625     74,313       315,866     65,035  
    Flooring ROW     133,595     129,135       456,787     234,429  
    Corporate and intersegment eliminations     (11,142 )   (14,702 )     (33,875 )   (34,362 )
        Consolidated operating income   $ 359,974     262,744       1,081,913     353,268  
                 
Assets:                
    Global Ceramic           $ 5,174,981     5,111,492  
    Flooring NA             3,960,037     3,626,339  
    Flooring ROW             4,276,310     3,928,243  
    Corporate and intersegment eliminations             1,038,972     1,118,140  
        Consolidated assets           $ 14,450,300     13,784,214  

Reconciliation of Net Earnings Attributable to Mohawk Industries, Inc. to Adjusted Net Earnings Attributable to Mohawk Industries, Inc. and Adjusted Diluted Earnings Per Share Attributable to Mohawk Industries, Inc.                      
(Amounts in thousands, except per share data)                                          
        Three Months Ended   Nine Months Ended                          
        October 2,2021   September 26, 2020   October 2,2021   September 26, 2020                          
Net earnings attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 270,978     205,117     844,070     267,374                            
Adjusting items:                                              
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     1,270     32,168     19,242     144,434                            
Resolution of foreign non-income tax contingencies             (6,211 )                              
One-time tax planning election               (26,731 )                              
Income taxes         (203 )   (4,342 )   (2,015 )   (33,144 )                          
Adjusted net earnings attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 272,045     232,943     828,355     378,664                            
                                               
Adjusted diluted earnings per share attributable to Mohawk Industries, Inc.   $ 3.95     3.26     11.89     5.31                            
Weighted-average common shares outstanding – diluted     68,864     71,378     69,683     71,362                            
                                               
                       
                         
Reconciliation of Total Debt to Net Debt                    
(Amounts in thousands)                        
        October 2,2021                
Short-term debt and current portion of long-term debt   $ 588,669                  
Long-term debt, less current portion       1,710,207                  
Total debt         2,298,876                  
Less: Cash and cash equivalents       1,128,027                  
Net Debt       $ 1,170,849                  
                         
                         
                         
                         
                         
Reconciliation of Operating Income to Adjusted EBITDA                    
(Amounts in thousands)                       Trailing Twelve
        Three Months Ended   Months Ended
        December 31, 2020   April 3, 2021   July 3,2021   October 2,2021   October 2,2021
Operating income       $ 282,733     317,515     404,424     359,974     1,364,646  
Other income         6,742     2,227     11,168     (21 )   20,116  
Net income attributable to noncontrolling interests     (176 )   (4 )   (168 )   (206 )   (554 )
Depreciation and amortization (1)       156,555     151,216     148,466     148,618     604,855  
EBITDA         445,854     470,954     563,890     508,365     1,989,063  
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     15,947     6,059     (2,737 )   1,208     20,477  
 Adjusted EBITDA       $ 461,801     477,013     561,153     509,573     2,009,540  
                         
Net Debt to Adjusted EBITDA                     0.6  
(1) Includes $62 of accelerated depreciation in Q3 2021 with $6,435 in Q4 2020 and $5,818 in Q1 2021 and $2,620 in Q2 2021.              
                         
Reconciliation of Net Sales to Net Sales on a Constant Exchange Rate and on Constant Shipping Days                  
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended   Nine Months Ended    
        October 2,2021   September 26, 2020   October 2,2021   September 26, 2020    
Net sales       $ 2,817,017     2,574,870     8,439,876     6,910,433      
Adjustment to net sales on constant shipping days             (131,365 )        
Adjustment to net sales on a constant exchange rate     (19,035 )       (180,752 )        
Net sales on a constant exchange rate and constant shipping days   $ 2,797,982     2,574,870     8,127,759     6,910,433      
                         
                         
                         
Reconciliation of Segment Net Sales to Segment Net Sales on a Constant Exchange Rate                    
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
Global Ceramic       October 2,2021   September 26, 2020            
Net sales       $ 998,444     911,303              
Adjustment to segment net sales on a constant exchange rate     (3,967 )                
Segment net sales on a constant exchange rate   $ 994,477     911,303              
                         
                         
Reconciliation of Segment Net Sales to Segment Net Sales on a Constant Exchange Rate                    
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
Flooring ROW       October 2,2021   September 26, 2020            
Net sales       $ 768,120     681,275              
Adjustment to segment net sales on a constant exchange rate     (15,069 )                
Segment net sales on a constant exchange rate   $ 753,051     681,275              
                         
                         
Reconciliation of Gross Profit to Adjusted Gross Profit                    
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
        October 2,2021   September 26, 2020            
Gross Profit       $ 837,315     706,199              
Adjustments to gross profit:                        
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     778     23,585              
  Adjusted gross profit       $ 838,093     729,784              
                         
                         
                         
Reconciliation of Selling, General and Administrative Expenses to Adjusted Selling, General and Administrative Expenses                
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
        October 2,2021   September 26, 2020            
Selling, general and administrative expenses   $ 477,341     443,455              
Adjustments to selling, general and administrative expenses:                    
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     (521 )   (8,764 )            
  Adjusted selling, general and administrative expenses   $ 476,820     434,691              
                   
                         
                         
                         
Reconciliation of Operating Income to Adjusted Operating Income                    
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
        October 2,2021   September 26, 2020            
Operating income       $ 359,974     262,744              
Adjustments to operating income:                      
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     1,299     32,349              
  Adjusted operating income     $ 361,273     295,093              
                         
                         
Reconciliation of Segment Operating Income to Adjusted Segment Operating Income                    
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
Global Ceramic       October 2,2021   September 26, 2020            
Operating income       $ 118,896     73,998              
Adjustments to segment operating income:                    
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     212     20,129              
  Adjusted segment operating income     $ 119,108     94,127              
                         
                         
                         
Reconciliation of Segment Operating Income to Adjusted Segment Operating Income                    
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
Flooring NA       October 2,2021   September 26, 2020            
Operating income       $ 118,625     74,313              
Adjustments to segment operating income:                    
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     1,396     5,953              
  Adjusted segment operating income     $ 120,021     80,266              
                         
                         
                         
Reconciliation of Segment Operating Income to Adjusted Segment Operating Income                    
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
Flooring ROW       October 2,2021   September 26, 2020            
Operating income       $ 133,595     129,135              
Adjustments to segment operating income:                    
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     (228 )   2,019              
  Adjusted segment operating income     $ 133,367     131,154              
                         
                         
                         
Reconciliation of Earnings Including Noncontrolling Interests Before Income Taxes to Adjusted Earnings Including Noncontrolling Interests Before Income Taxes        
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
        October 2,2021   September 26, 2020            
Earnings before income taxes     $ 345,005     248,616              
Net earnings attributable to noncontrolling interests     (206 )   (336 )            
Adjustments to earnings including noncontrolling interests before income taxes:                    
Restructuring, acquisition and integration-related and other costs     1,270     32,168              
  Adjusted earnings including noncontrolling interests before income taxes   $ 346,069     280,448              
                         
                         
                         
                         
Reconciliation of Income Tax Expense to Adjusted Income Tax Expense                    
(Amounts in thousands)                        
        Three Months Ended            
        October 2,2021   September 26, 2020            
Income tax expense       $ 73,821     43,163              
Income tax effect of adjusting items       203     4,342              
  Adjusted income tax expense     $ 74,024     47,505              
                         
Adjusted income tax rate         21.4 %   16.9 %            
                         

La società integra il suo bilancio consolidato abbreviato, preparato e presentato secondo i principi contabili US GAAP, con alcuni indicatori finanziari non GAAP. Come previsto dalle regole della Securities and Exchange Commission, le tabelle che precedono presentano una riconciliazione degli indicatori finanziari non GAAP della società con gli indicatori US GAAP più direttamente comparabili. Ciascuno degli indicatori non GAAP suindicato deve essere considerato in aggiunta all’indicatore US GAAP comparabile e potrebbe non essere confrontabile con misure dal nome simile presentate da altre società. La società ritiene che questi indicatori non GAAP, una volta riconciliati con i corrispondenti indicatori US GAAP, siano di ausilio per gli investitori nel seguente modo: gli indicatori di ricavi non GAAP aiutano a individuare le tendenze di crescita e a confrontare i ricavi per i periodi precedenti e futuri, mentre le misure di redditività non GAAP aiutano a comprendere le tendenze a lungo termine della redditività del business della società e a confrontare i suoi utili per i periodi precedenti e futuri.    
                         
La società esclude dalle proprie misurazioni dei ricavi non GAAP alcune voci perché variano significativamente da un periodo all’altro e possono occultare le sottostanti tendenze del business. Tra le voci escluse dalle misure dei ricavi non GAAP della società vi sono il risultato della conversione valutaria e l’impatto delle acquisizioni.    
                         
La società esclude alcune voci dalle proprie misure di redditività non GAAP perché potrebbero non essere indicative dell’attività operativa primaria della società, oppure non essere correlate ad essa. Tra le voci escluse dalle misure di redditività non GAAP della società vi sono: costi di ristrutturazione, acquisizione e integrazione e altri costi, contabilizzazione dei prezzi di acquisto, ad es. incremento delle scorte, svincolo di attività destinate al soddisfacimento di pretesi terzi e storno di alcune posizioni fiscali.      


Contatti:         

James Brunk, Chief Financial Officer (706) 624-2239